OFIR

Storia

Alberto Vaccari (1933-2007) valenzano, si forma inizialmente a Valenza, come modellista e orefice per poi trasferirsi, giovanissimo, a Parigi all'inizio degli anni '50 per imparare l'arte dei gioiellieri parigini (specializzati nell'alta gioielleria di platino e diamanti), ampliare la sua conoscenza del settore e aprirsi ad un gusto più internazionale.

Rientra a Valenza arricchito da quest'esperienza unica, collabora con altri artigiani e verso la fine degli anni '70 fonda l'azienda Alberto Vaccari & C.

Nel 1989, Alberto Vaccari ed il figlio Manuel, pronti ad una nuova sfida, fondano l'azienda Ofir (con marchio AL3218) , con una nuova sede in Corso Matteotti e una produzione totalmente rinnovata grazie alla perfetta intesa professionale ed estetica tra padre e figlio.

Manuel Vaccari, infatti, fin da bambino impara a conoscere ed apprezzare il lavoro dell'alta gioielleria attraverso gli insegnamenti del padre, decidendo, dopo le scuole superiori, di formarsi "sul  campo"  all'estero (Germania) con esperienze specifiche nel campo della gemmologia e della vendita commerciale. 

Il nome scelto per l'azienda deriva dalla mitica regione di Ofir menzionata nella Bibbia: luogo di favolosa ricchezza e abbondanza, in particolare di oro e pietre preziose.

Dopo la scomparsa del padre, nel 2007, Manuel Vaccari prosegue la sua storia imprenditoriale occupandosi sia della parte creativa e di produzione che di quella commerciale dell'azienda: ogni creazione è seguita scrupolosamente, in ogni sua fase, dalla scelta e dall'acquisto delle pietre, al lavoro del modellista, dell'orefice e dell'incastonatore; dal primo contatto con il cliente alla consegna finale.

Le creazioni classiche, pur sempre dal taglio moderno e con richiami al mondo del design, sono saldamente radicate, grazie alla maestria dei suoi artigiani, nella tradizione del più alto artigianato valenzano; a queste collezioni se ne affiancano altre sempre personalmente ideate e curate da Manuel Vaccari, frutto del continuo dialogo con i titolari delle boutiques e i loro clienti, delle intuizioni del momento e della passione per un'estetica e un'eleganza innata.

Il mercato di riferimento dell'azienda Ofir è da sempre stato internazionale: Germania, Svizzera, Belgio, Austria, Olanda, Francia e Spagna; a partire dagli anni 2000 il mercato è stato ampliato al Nord d'America, ai paesi Arabi e ad una parte dell'Asia.

L'Azienda partecipa alle principali fiere di settore internazionali: Basilea (che vide la presenza del fondatore Alberto Vaccari già negli anni 70), Dubai, Abu Dhabi, Hong Kong, Singapore e Seul.

 

Archivio

L’archivio dell’Atelier Ofir è costituito da un nucleo principale, rappresentato dalla documentazione prodotta dall’azienda fin dalla sua fondazione, nel 1989, e dal cosiddetto “Archivio Alberto Vaccari” che conserva gomme, cere e disegni del fondatore Alberto Vaccari, a partire dagli anni ‘50 del secolo scorso.                                                         

L’archivio è in massima parte cartaceo e solo recentemente costituito anche di una sezione, minore, digitale.

Oltre alle carte amministrative, vi sono conservati: cataloghi dei modelli (circa 2500) in massima parte cartacei (recentemente prodotti in formato digitale); disegni di gioielli (dagli anni ‘50 a oggi); una raccolta di fotografie storiche dell’azienda; rassegne stampa sulla partecipazione dell’azienda a fiere internazionali. 

Tra gli oggetti si segnala la presenza di una cospicua collezione di gomme e cere, tutte catalogate, e di modelli in alpacca.

 

Mostra altro

OFIR srl

c.so G. Matteotti, 59 
15048 Valenza (AL) 
+39 0131943200
welcome@ofirgioielli.com
www.ofirgioielli.com

          

1/1

BIBLIOTECA CIVICA
CENTRO COMUNALE DI CULTURA


Piazza XXXI Martiri - 15048 Valenza (AL)
Biblioteca: telefono 0131-949286 - Centro Comunale di Cultura: 0131-949287 / Fax 0131-946082

 

e-mail: biblioteca@comune.valenza.al.it / PEC: cultura@cert.comune.valenza.al.it

NOTE LEGALI