CALLEGHER

Storia

L’azienda è stata fondata nel 1976 da Roberto Zavanone e Flaviano Callegher (Zavanone Callegher snc fino al 2006); Flaviano Callegher ha poi rilevato nel 2006 l’intera azienda, che tuttora conduce. Flaviano è stato un autodidatta, iniziò a lavorare come apprendista presso Arzani Salvatore srl , svolgendo in particolare  mansioni da incastonatore. A 24 anni con il socio Zavanone (orefice e modellista) fondarono l’azienda. Flaviano sceglieva e incastonava personalmente le pietre. All’epoca producevano soprattutto gioielleria in oro giallo con una nuova lavorazione ‘battuta’ ancora oggi eseguita, vera e propria caratteristica saliente dell’azienda. Grazie a questa innovazione, rispetto alla più classica lavorazione ‘sulle punte’ in oro bianco, e alla costante attenzione rivolta alla scelta e alla lavorazione delle pietre preziose, l’azienda si è da sempre distinta nel panorama della gioielleria nazionale e internazionale. Le linee delle creazioni sono rimaste quelle tradizionali della storia valenzana, anche se la produzione ha conosciuto uno sviluppo tecnologico significativo, per cui non si usano più le gomme ma rendering a computer e resine direttamente fondibili.

Oggi in azienda ci sono oltre 30 persone coinvolte nella produzione e distribuzione dei prodotti. La produzione è nata esclusivamente per conto terzi e tuttora prosegue in questa veste. Inizialmente le linee di design erano varie, oggi sono calibrate secondo le esigenze del cliente. Il mercato è oggi costituito per l’80% da aziende italiane

Nel 1996 è nata la DI.GO srl che promuove il marchio Valentina Callegher con un prodotto esclusivo , esportato a livello internazionale tramite fiere .

Nel 2013 Flaviano Callegher è stato insignito del premio S. Eligio.
 

Archivio

I vari materiali che testimoniano l’attività dell’azienda sono andati accumulandosi sin dalla fondazione alla fine degli anni Settanta. Si conservano schede di catalogo con dettagli tecnici per la produzione di circa 10.000 modelli (cartacei fino alla fine degli anni Novanta, la maggior parte sono digitali); fotografie dei prodotti (anni Ottanta-2000); gomme; rassegna stampa (come Di.Go); disegni (numerati; cartacei e digitali).

 

Si evidenziano in particolare le seguenti serie:

-schede e cataloghi tecnici: circa una decina. Oggi schede digitali che integrano quelle precedenti.

-raccolta degli stampi in gomma, oltre 8500 modelli numerate

-fotografie (cartacee anni Ottanta e Novanta; riproduzioni digitali dal Duemila di tutti i modelli)

-disegni, cartacei e digitali

 

Fonti

Lia Lenti, Gioielli e gioiellieri di Valenza, Arte e storia 1825-1975, Allemandi, Torino 1994, Voce descrittiva.

Callegher s.r.l.
Via Oddone, 7
15048 Valenza (AL) 
+39 0131924446
info@calleghergioielli.com
www.calleghergioielli.com

Mostra altro
1/1

BIBLIOTECA CIVICA
CENTRO COMUNALE DI CULTURA


Piazza XXXI Martiri - 15048 Valenza (AL)
Biblioteca: telefono 0131-949286 - Centro Comunale di Cultura: 0131-949287 / Fax 0131-946082

 

e-mail: biblioteca@comune.valenza.al.it / PEC: cultura@cert.comune.valenza.al.it

NOTE LEGALI